PRENOTARE UNA VISITA SPECIALISTICA

Per prenotare una visita podologica (trattamento, visita biomeccanica, ortonixia), visita specialistica vulnologica (prevenzione e cura delle ferite cutanee), visita specialistica del piede diabetico, visita specialistica linfologica (gambe gonfie, linfedemi), telefonate, oppure se non riuscissi a rispondere, inviate un messaggio SMS oppure WhatsApp, al 348 67 17 565, 0377-390422. Grazie dr F. Granata.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su PRENOTARE UNA VISITA SPECIALISTICA

Dedicato al meraviglioso Team che si prende cura delle persone

Il primo giorno che ho visto Angioletta, mi hanno raccontato la sua lunga storia di un anno e mezzo. A un certo punto mi han chiesto se ero un angelo, forse perché capivo molto bene la sua storia, quasi ne facevo parte. Io in realtà ho saputo ben allinearmi emotivamente solo perché sono storie che ascolto ormai da molti anni. Ho quindi diviso e sintetizzato i percorsi cercando di ottenere la loro fiducia. I familiari hanno iniziato a gestire la parte linfologica dell’edema e vulnologica della medicazione. Il Team del Piede Diabetico del dott. Giacomo Clerici ha rivascolarizzato gamba e piede, eliminando di fatto il dolore, e bonificato la prima falange del 1 dito dx ormai persa; la dottssa Ombretta Bonini tecnico ortopedico ha dato prima le scarpe di fase acuta e le calze da medicazione, e dopo plantari su misura e le calze elastiche terapeutiche di mantenimento. Infine, e solo infine, abbiamo trattato unghie e calli. Questa signora è guarita, è in prevenzione sia per i piedi sia per le gambe, ed é tornata ad una vita normale. Non so se ci sia stato un angelo che ci ha aiutati, ma se ci fosse gli chiedere di aiutare anche voi che state leggendo a fare le stesse cose. SI PUÒ FARE, in Team. 🙂

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Dedicato al meraviglioso Team che si prende cura delle persone

Cosa fa il nostro Team?

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Cosa fa il nostro Team?

COSA FA IL PODOLOGO?

Personalmente cerco sempre di trattare la causa che ha provocato un problema, oltre al problema. Mi spiego meglio. 
Quando entra in studio una persona che sono anni che tratta un callo prima ogni due mesi, poi ogni mese, poi ogni settimana e fa ancora male, questo è trattare il problema. 

Se alla stessa persona si esegue una valutazione biomeccanica, delle calzature ed eventualmente dei plantari, cercando di capire quale è la causa che provoca il callo, questo è trattare il problema.

Un altro aspetto su cui mi concentro molto è poi la prevenzione, cercando di evitare quindi che il problema si ripresenti.

Cosa faccio?

  • Visita biomeccanica 
  • Plantari e solette
  • Ortonixie per la rieducazione ungueale varie tecniche (filo di Titanio, omega in Cromo Vanadio, ecc.)
  • Sono specialista del Piede Diabetico
  • Trattamento con turbina e tecnica indolore di calli, tilomi e ipercheratosi
  • Unghie incarnite (Onicocriptosi)
  • Unghie distrofiche (ispessite, forma alterata)
  • Unghia ad artiglio (Onicogrifosi)
  • Unghia di colore o forma alterati (Onicomicosi)
  • Scollamento dell’unghia (Onicolisi)
  • Tecnica della protezione e degli scarichi

dr Fabio Granata

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su COSA FA IL PODOLOGO?

Seguendo i percorsi vulnologici e linfologici spesso si hanno ottimi risultati.

Seguendo un percorso vulnologico, e linfologico, si è drenata la gamba, guarita la vasta lesione, applicato un tutore a strappo di mantenimento e prevenzione delle recidive, resa autonoma dai sanitari la persona, in 20 giorni.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Seguendo i percorsi vulnologici e linfologici spesso si hanno ottimi risultati.

Callo

Caro cittadino se curi anche la causa del callo spesso non si riformerà! Ecco un bell’esempio.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Callo

Bendaggio

Il bendaggio o terapia compressiva é difficile da confezionare. Ci vogliono molti anni di studio e di pratica per imparare le tecniche. Purtroppo un bendaggio mal eseguito può essere pericoloso in persone fragili. Per ridurre questo problema, addestriamo i cittadini rendendoli autonomi, e sostituiamo il bendaggio con delle calze elastiche. Ecco un esempio.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Bendaggio

Podologia

Trattamento delle unghie con tecnica INDOLORE

In questa situazione la persona non andava a tagliare le unghie temendo di soffrire.
Le unghie sono state trattate con la turbina dentale con una tecnica indolore.

Unghia a grifone distrofica
Unghia rimossa tecnica indolore

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Podologia

Linfedema secondario e flebolinfedema.

Quest’uomo ha ricevuto la radioterapia all’inguine destro ed ha sviluppato un linfedema secondario in quanto la radioterapia ha danneggiato i vasi linfatici. La caratteristica del linfedema secondario è che si gonfia prima dall’alto, quindi coscia, e poi il basso quindi gamba e piede. Bendare questo arto, mettere una calza elastica, fare linfodrenaggio, lasciare la gamba cosi, sono tutte azioni sbagliate. Questa persona deve essere seguita in un centro linfologico dove verrà pensato e realizzato un progetto con lo scopo di drenare l’arto, veicolando la linfa nelle vie secondarie visto che le inguinali sono danneggiate, mantenendolo poi sgonfio con un indumento elastico su misura. Sarà quindi un percorso complesso ma è l’unico che può fermare il peggioramento dell’arto. A sinistra invece si nota il classico flebolinfedema che inizia a gonfiare dal basso, quindi piede/gamba. Qui è indicato qualche bendaggio linfologico e poi mantenimento con calza elastica certificata.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Linfedema secondario e flebolinfedema.

La scarpa sbagliata causa ulcere.

Questa persona ha il diabete ed una delle sue complicanze la neuropatia che non gli permette di sentire il dolore. Sotto all’alluce valgo e rigido si forma un callo che lascia l’impronta anche sulla scarpa non idonea perché flessibile mentre dovrebbe essere a suola rigida. Il callo quindi diventa un ulcera, l’ulcera si infetta ed ora il piede è a rischio di amputazione. È importante indossare le scarpe ed i plantari idonei quando si ha un piede a rischio. Fate prevenzione!

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su La scarpa sbagliata causa ulcere.

Scarpa stretta causa calli.

Il piede di una persona diabetica se indossa una scarpa stretta spesso forma delle callosità che nella persona con ancora sensibilità provoca dolore. Togliere solo il callo non è pertanto sufficiente, ma è necessario indossare una scarpa della misura del piede. In questo modo si risolve il problema del callo, evitando un pericolo, e soprattutto si fa prevenzione.

Pubblicato in Piede Diabetico, Uncategorized | Commenti disabilitati su Scarpa stretta causa calli.